Rappresenterà l’Italia agli Oscar

Allo scorso Festival di Cannes si è aggiudicato il Gran Premio della Giuria, ora a “Gomorra” – il film di Matteo Garrone tratto dall’omonimo libro di Roberto Saviano – spetta l’arduo compito di rappresentare l’Italia agli Oscar, gareggiando per il miglior film straniero.

La decisione è stata presa dall’Anica, grazie ad una commissione di 15 esperti: Gaetano Blandini, direttore generale per il cinema del Ministero dei Beni Culturali, i produttori Conchita Airoldi, Pio Angeletti, Angelo Barbagallo, Aurelio De Laurentiis, Adriano De Micheli, Francesco Pamphili, Riccardo Tozzi e Grazia Volpi, il regista Gianni Amelio, lo scenografo Dante Ferretti, i costumisti Gabriella Pescucci e Piero Tosi e i critici Paolo D’Agostini e Fabio Ferzetti.

Il film di Garrone ha avuto la meglio sugli altri quattro lungometraggi italiani presentati alla commissione: “Cover Boy”, “Il Divo”, “Giorni e Nuvole” e “Tutta La Vita Davanti”. La scelta pare mettere d’accordo un po’ tutti (dato il successo di critica e pubblico che il film ha avuto alla sua uscita), ma c’è chi non rinnega il tifo sfegatato per l’opera di Sorrentino.

Da LoudVision arriva comunque il più grande In Bocca Al Lupo!Fonte: Tgcom

Scroll To Top