Red Hot Chili Peppers: “La realizzazione del nuovo album è stata tutt’altro che semplice”

Si intitolerà “The Getaway” il nuovo disco dei Red Hot Chili Pppers, atteso sugli scaffali dei negozi e nei digital store il prossimo 17 giugno. Anticipato già nelle ultime settimane dal primo singolo estratto “Dark Necessities”, l’album sembra essere stato tutt’altro che un lavoro semplice: a dichiararlo in un’intervista rilasciata sulla storica radio statunitense KROQ è stato proprio Anthony Kiedis (frontman del gruppo). Addirittura, sotto la guida del produttore Danger Mouse, i funky rockers californiani avrebbero cestinato un intero album già scritto prima di rinchiudersi nuovamente in studio e produrre nuovi brani.

Avevamo pronte 20 o 30 canzoni – ha spiegato Kiedis – pur non avendo ancora un produttore. Poi Flea si ruppe il braccio facendo snowboarding e abbiamo cominciato ad avere qualche difficoltà nel gestire tutti quei brani. Finché non è spuntato fuori dal nulla Danger Mouse dicendoci “Lasciate perdere quello che avete fatto finora. Andiamo in studio a scrivere nuove canzoni!” Ci siamo fidati di lui e abbiamo ricominciato tutto da zero, allontanandoci dal nostro vecchio modo di fare le cose.

I Red Hot Chili Peppers hanno da poco confermato anche le due date del tour previste nel nostro Paese: 8 ottobre all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bologna) e 10 ottobre al Pala Alpitour di Torino.

Scroll To Top