René Clair: Retrospettiva del Museo Nazionale del Cinema

Correlati

“Sotto i tetti di Parigi. René Clair negli anni del sonoro” è il titolo della retrospettiva dedicata al maestro francese che il Museo Nazionale del Cinema di Torino, in collaborazione con il Bergamo Film Meeting, presenta dal 19 al 27 marzo al Cinema Massimo.
René Clair – pseudonimo di René-Lucien Chomette – nasce a Parigi nel 1898 e muore a Neuilly-Sur-Seine nel 1981. Inizialmente giornalista a L’Intransigeant, si avvicina al cinema per guadagnare qualche soldo, lavorando come attore per Feuillade. Formatosi culturalmente nei movimenti d’avanguardia, sensibili alle possibilità espressive della settima arte, abbandona definitivamente il giornalismo nel 1923. In quegli anni dichiarava: «Cinema è ciò che non può essere raccontato. Ma cercate di farlo capire a gente deformate da trenta secoli di chiacchiere: poesia, teatro, romanzo. Bisognerebbe restituire all’uomo lo sguardo del selvaggio». E a questa pessimistica professione di fede rimase fedele per tutta la sua carriera di maestro.
L’omaggio comprende 18 film scelti tra la produzione sonora del regista francese, con titolo come “Sotto i tetti di Parigi”, “A me la libertà”, “Per le vie di Parigi”, “Il milione”.Fonte: Museo Nazionale del Cinema

Scroll To Top