Right to Die: In Inghilterra è polemica sull’eutanasia in tv

“Right To Die” è il film documentario del regista canadese John Zaritsky che ha filmato gli ultimi istanti di vita del 59enne Craig Ewert, un malato terminale che ha scelto di lasciar riprendere il proprio suicidio assistito avvenuto in una clinica svizzera.

Il canale televisivo britannico Sky è stato criticato per la sua intenzione di mandare in onda l’opera. “Se non riuscirò a portare a termine questa battaglia, potrò solo soffrire, infliggere sofferenza alla mia famiglia e infine morire” dice Ewert in una scena del film che è stata trasmessa su Sky News.

Le riprese mostrano Ewert, che era rimasto parzialmente paralizzato a causa di un problema al neurone motore, alla clinica Dignitas di Zurigo, mentre beve un cocktail di sedativi e spegne il respiratore, con la moglie Mary al suo fianco.

Si tratta di “Voyeurismo dell’eutanasia”, secondo i sostenitori della campagna contro l’eutanasia.
“È una questione molto complicata”, dichiara il primo ministro Gordon Brown in merito all’opportunità di mandare in onda il documentario previsto per le 22,00 di stasera (ora italiana).

Scroll To Top