Rihanna: in anteprima l’interludio di “James Joint”, dedicato alla cannabis

Continuano le sorprese sul web da parte di Rihanna, proprio nel pomeriggio di ieri 21 aprile, la cantante ha condiviso online quello che lei stessa definisce un “interludio” (ovvero un breve brano inserito come stacco o collante, a seconda dei casi, tra due blocchi musicali o canzoni) dal titolo “James Joint“, volutamente rilasciato come un modo per celebrare il giorno della marijuana “4/20″, svoltosi lunedì 20 aprile (“joint”, non a caso, è il termine gergale anglofono che indica lo spinello).

Il tutto attraverso le sue testuali parol : “Per celebrare il 420, eccovi un interludio dal mio ottavo album in studio, che io chiamo James Joint”. Proprio di recente, un video apparso sui social ha riacceso la polemica intorno allo stile di vita della cantante, alludendo al presunto uso di polvere bianca durante una festa con gli amici, Rihanna ha replicato con forza all’accusa, spiegando che si trattava di un semplice spinello. Nel frattempo, continuano i preparativi del suo ottavo lavoro in studio, di cui ancora non si hanno notizie certe riguardo la data di pubblicazione, finora sono state rilasciate le tracce “FourFiveSeconds”, “Bitch Better Have My Money” e “American Oxygen”.

Scroll To Top