Ritorna il cult cyber punk

A ben ventotto anni di distanza torna uno dei cult movie più importanti degli anni Ottanta, un capostipite del cyber punk al cinema. Il film originario, ambientato in un mondo digitale, anticipava molti degli scenari moderni, e non solo cinematografici. Il sequel si avarrà della nuova tecnologia che permetterà di mostrare più ampiamente il mondo in cui è perso il protagonista della vicenda.

Sì, perché, l’altra grande notizia è che nel film ci sarà ancora Jeff Bridges di nuovo nel ruolo di Sam Flynn, protagonista del primo “Tron”. La vicenda ruoterà intorno al figlio che cerca il padre misteriosamente scomparso e si ritroverà in quello stesso mondo fatto di programmi mortali e prove da superare, che suo padre aveva affrontato negli ultimi ventotto anni… L’altra grande notizia è che sarà scritto dagli sceneggiatori di “Lost”.

Inoltre “Tron Legacy” ha già stabilito un record: è il film più costoso diretto da un esordiente, Joseph Kosinski (Steve Lisberg, autore del primo capitolo, si limita a produrre).

Scroll To Top