Roberto Vecchioni: In difesa di Povia

Sulla bufera pre-festival, ormai consueta per la partecipazione di Povia, prende la parola uno dei grandi cantautori italiani: Roberto Vecchioni.

Secondo Roberto Vecchioni, come riporta una nota dell’Ansa, Povia “ha diritto di scrivere quello che vuole e di mettersi in gioco. Sentiremo e ascolteremo. A volte si critica troppo presto”.

Vecchioni, che rispondeva a una domanda sulla prossima canzone sanremese di Povia sul caso di Eluana Englaro, ha aggiunto: “Povia non è affatto, come si dice, un destrorso, un fascista, un nazista. È un ragazzo molto intelligente e credo che abbia anche delle furbizie, ma farà una cosa dignitosa”.

Fonte: Ansa

Scroll To Top