Rocco Hunt: “Mi stanno privando della libertà”, lo sfogo sui social

Correlati

Momento di crisi per Rocco Hunt. Il rapper salernitano, diventato celebre al grande pubblico dopo aver trionfato con “Nu juorno buono” nella sezione giovani del Festival Di Sanremo 2014, tramite un lungo post pubblicato sul proprio account Instagram si è lasciato andare ad un lungo sfogo con i proprio seguaci.

La frustrazione dell’artista sembra essere dettata dall’ultima fatica discografica, per motivi non specificati ancora non pubblicata: “Mi hanno privato e ancora adesso mi stanno privando della mia libertà. Sono anni che continuamente vi prometto che l’album nuovo uscirà presto e per un motivo o per un altro non riesco a condividerlo con voi. Siamo cresciuti insieme attraverso la mia musica e ci siamo emozionati durante i concerti ed io mi sono sempre sentito come se fossi stato nel pubblico con voi. Ovunque sono andato mi avete fatto sentire a casa (per questo vi ringrazio) e spero che per voi sia stato lo stesso”.

Ma non finisce qui, il cantante nella parte finale del testo ha anche lasciato intendere una eventuale possibilità di ritiro dalla scena musicale: “Ma adesso non me la sento più di continuare e credo sia meglio lasciarvi con il bel ricordo che avete di me. Ho troppe pressioni e forse è arrivato il momento di mollare tutto e darla vinta a tutte le persone che vorrebbero la fine della mia musica. Ho creato tante aspettative che non riesco a mantenere. Ho sentito il bisogno di sfogarmi con voi e dirvi che per adesso mollo tutto. Purtroppo mi sembra la decisione più onesta da prendere“.

Tanti i messaggi degli amici e colleghi, dai Boomdabash a Nino D’Angelo passando per Gigi D’Alessio e lo stilista Marcello Burlon. Tra le tante parole di conforto aleggia però tra i commenti dei molti appassionati un forte dubbio: non sarà mica una mossa geniale di marketing? Lo scopriremo nei prossimi appuntamenti.

View this post on Instagram

Mi hanno privato e ancora adesso mi stanno privando della mia libertà. Sono anni che continuamente vi prometto che l’album nuovo uscirà presto e per un motivo o per un altro non riesco a condividerlo con voi. Siamo cresciuti insieme attraverso la mia musica e ci siamo emozionati durante i concerti ed io mi sono sempre sentito come se fossi stato nel pubblico con voi. Ovunque sono andato mi avete fatto sentire a casa (per questo vi ringrazio) e spero che per voi sia stato lo stesso. Ma adesso non me la sento più di continuare e credo sia meglio lasciarvi con il bel ricordo che avete di me. Ho troppe pressioni e forse è arrivato il momento di mollare tutto e darla vinta a tutte le persone che vorrebbero la fine della mia musica. Ho creato tante aspettative che non riesco a mantenere. Ho sentito il bisogno di sfogarmi con voi e dirvi che per adesso mollo tutto. Purtroppo mi sembra la decisione più onesta da prendere.

A post shared by Rocco Hunt (@poetaurbano) on

Scroll To Top