Rock Contest 2017: i 30 partecipanti

Sta per partire il Rock Contest 2017, il concorso per band emergenti da ben 29 anni ricerca e seleziona i migliori talenti musicali.

2500, 600, 30… Non stiamo dando i numeri: 2500 sono gli artisti presentatisi alle selezioni, 600 sono le loro formazioni e 30 sono i talenti rimasti in gara, che si sfideranno all’Auditorium Flog di Firenze, dal 24 ottobre al 2 dicembre.

Ecco i 30 partecipanti di questa edizione (in ordine alfabetico):

43 Factory (Firenze/Londra), Agnello (Palermo), Atlantico (Milano), Berg (Milano), Bonsai Bonsai (Livorno), Bruce Harper (Brescia), Cronofillers (Firenze), Dust & The Dukes (Firenze), Fade Out (Brescia), Fogg (Pisa), Form Follows (Livorno), Fra’n’co (Firenze), La Sonda Cassini (Roma), Lorenzo Marianelli (Pisa), Lupineri (Firenze), Malibu Supersonic (Firenze), Margo Sanda (Brescia), Monologue (Grosseto), Mosche (Roma), Noon (Lecce), Okland (Torino), Peyman S’Oyle (Toscana/Iran), Pijama Party (Siena), Portnoy (Roma), Redtree Groove (Firenze), Roma (Salerno), Soul Troubles (Firenze), Souvlaki (Brescia), Tsao (Alessandria), White Room (Massa).

Ci saranno 5 serate eliminatorie: in ognuna si sfideranno 6 band, che si esibiranno sul palco del Combo Social Club (24-26-30ottobre), del Glue Alternative Concept Space (31 ottobre), e di BUH! (10 novembre).  Saranno il pubblico e la giuria specializzata, a decidere quali gruppi passano alla fase successiva (due gruppi per ogni appuntamento, con due ripescaggi). Le 12 band uscite dalle eliminatorie accederanno alle semifinali, che si terranno il 17 e 24 novembre al Glue, e le migliori 6 parteciperanno alla serata finale di sabato 2 dicembre all’Auditorium Flog.

Tra i giudici della finale, figurano nomi importanti del giornalismo musicale italiano e affermati musicisti e manager. Tra le prime conferme troviamo Lodo Guenzi (frontman de Lo Stato Sociale), Cosmo e Max Collini (Offlaga Disco Pax / Spartiti). Ed ancora: Carlo Pastore (conduttore della trasmissione Babylon di RAI Radio2 dedicata a nuove tendenze e gruppi emergenti), Silvia Boschero (Raistereonotte), uno degli “scout” di Sugar Music e molti altri in via di definizione.

L’obiettivo di questa edizione? Stimolare le attività di produzione artistica dei partecipanti, finanziando progetti concreti, funzionali alla crescita artistica e professionale degli artisti e delle band. Ecco, infatti, che i premi in palio quest’anno aumenteranno di 10000 euro totali. Oltre al supporto produttivo all’attività dei vincitori, con premi in denaro (primo premio 2000 euro) da investire nell’attività musicale, è stata istituita la sezione speciale denominata Premio Fondo Sociale Europeo, che assegnerà 3.000 euro all’artista o band partecipante che ha prodotto il brano, cantato in italiano, che meglio esprime la condizione giovanile. E non solo: la Società Italiana degli Autori ed Editori, che sostiene da tre anni il concorso, all’interno di un rodato rapporto di collaborazione, finanzierà con 2.000 euro un progetto artistico all’artista o band iscritto SIAE che avrà realizzato la miglior composizione musicale. Si conferma anche lo speciale Premio Ernesto de Pascale per la migliore canzone in italiano, dedicato alla memoria del conduttore radiofonico (RAI Stereonotte), giornalista, musicista e storico presidente di giuria del Rock Contest, prematuramente scomparso quattro anni fa. Altri premi previsti riguardano giornate in studio di registrazione offerte dai prestigiosi Sam Studio di registrazione ed electronic press kit per le band realizzati da Indie-Eye. Tutti i gruppi musicali giunti alle semifinali, inoltre, usufruiranno della distribuzione fisica e digitale del partner Audioglobe, uno dei più importanti distributori musicali italiani.

Scroll To Top