Rock in Roma: Presentata l’edizione 2014

È stata presentata questa mattina in Campidoglio il Postepay Rock in Roma 2014, manifestazione ormai giunta alla sua sesta edizione. (Guarda le foto della conferenza)

L’evento quest’anno avrà una speciale preview il 17 maggio con i Giuda e i The Cyborg sul palco dell’Orion, per poi prendere il via il 3 giugno coi Queens Of The Stone Age e concludersi il 2 agosto con i Franz Ferdinand, anche se oggi Max Bucci non ha escluso una data successiva a sorpresa.

Sul palco saliranno alcuni tra i migliori artisti della scena internazionale, tra cui Paolo Nutini, i Metallica, I Placebo, ma solo due italiani: Caparezza e gli Afterhours, perché come spiega Bucci, alcuni non interessavano al Rock in Roma, altri invece, hanno rifiutato l’invito.

Ad aprire la conferenza l’Assessore alla Cultura, creatività e promozione artistica, Flavia Barca:«Prima di tutto parliamo di numeri molto importanti, parliamo di un evento che ha catalizzato intorno a sé delle passioni importanti. Ed è di nuovo la periferia che va al centro. Il rock è un linguaggio universale, con la sua capacità di imprigionare energia e farci vivere una vera esperienza emozionale. La mia generazione è cresciuta nella cultura dei grandi raduni musicali, con la capacità del rock di trasformare la musica in valori universali e di anticipare i tempi, di avere questa dimensione internazionale… il rock ci ha insegnato a parlare l’inglese. Il rock ci regala emozioni ed energia ed è la cultura che noi difendiamo e difenderemo per questa città».

Sottolinea il turismo invece l’Assessore alla Roma Produttiva, Marta Leonori, soddisfatta per l’incremento del turismo a Roma. Un’iniziativa come il Rock in Roma, secondo l’assessore, può incrementarlo ulteriormente affiancando ai beni storici e culturali di Roma, un’ottima offerta di musica live per la sera. «Roma sicuramente ha un grande patrimonio archeologico ma ha anche di più. Dopo essere stati al Colosseo o ai musei Capitolini, la sera si può godere anche di un bellissimo concerto». Proprio a questo scopo verrà allestito un box a Capannelle per permettere un migliore scambio di informazioni, sia per i turisti che per i romani.

Continua lo sforzo per migliorare i trasporti da e per l’Ippodromo di Capannelle dove si svolge il Postepay Rock in Roma e trasformarlo in festival ecologico, come afferma Sergio Giuliani, direttore artistico della rassegna con Max Bucci. Al costo di un euro ci sarà una navetta dalla stazione di Roma Termini, mezzo che torna utile anche agli stranieri che hanno acquistato i biglietti dal momento che le vendite all’estero sono cresciute del 400%- 500%.

Ma a Giuliani non interessa solo l’evento in sé, ma anche lasciare il segno, per questa ragione hanno lanciato il progetto “Hei, tu! Hai Midollo?” con l’associazione AF MO, nella campagna che intende sensibilizzare i giovani dai 18 ai 35 anni alla donazione.

Max Bucci
, direttore artistico del Rock in Roma, ribadisce l’importanza di uno spazio dove possano esserci eventi come il Rock in Roma, cosa che ancora manca nei mesi invernali. Gli headliner sono gli stessi dei più grandi festival europei, e sempre più spesso, quella di Roma è l’unica data in Italia di questi gruppi, proprio perché mancano altre realtà in cui possono esibirsi. Aggiunge Bucci: «Abbiamo serate, come quella dei Prodigy e Die Antwoord, con due headliner, e ci piacerebbe che in futuro ce ne fossero ancora di più in calendario».

Un pensiero anche ai mondiali di calcio che si terranno quest’estate in brasile. Anche se al momento i concerti non si sovrappongono agli appuntamenti in campo dell’Italia, sarà allestita una World Cup Square, dove sarà possibile vedere le partite.

Questo il calendario completo:

GIUGNO
3 -> QUEENS OF THE STONE AGE
Costo biglietto: € 35.00 + 5,25 d.p.
9 -> BILLY IDOL
Costo biglietto: € 34.00 + 5,10 d.p.
19 -> AVENGED SEVENFOLD
Costo biglietto: € 35,00 + 5,25 d.p.
20-> THIRTY SECONDS TO MARS
Costo biglietto: € 35,00 + d.p.
21 -> THE PRODIGY + DIE ANTWOORD
Costo biglietto: € 40,00 + d.p.
23 -> ARCADE FIRE
Costo biglietto: € 37.00 + 5,55 d.p.
26 -> ROB ZOMBIE+ MEGADETH
Costo biglietto: € 40,00 + d.p.
In cassa la sera del concerto: € 46,00
28 -> DAVID GUETTA
Costo biglietto: € 35,00 + 5,25 d.p.

LUGLIO
1 -> METALLICA
Costo biglietto: 80,00 + 12.00 d.p
€ 60,00 + 9,00 d.p.
8 -> THE BLACK KEYS
Costo biglietto: € 36,00 + 5,40 d.p.
16 -> THE LUMINEERS + PASSENGER
Costo biglietto: € 28,00 + 4,20 d.p.
in cassa la sera del concerto: € 30,00
19 -> PAOLO NUTINI
Costo biglietto: € 32,00 + 4,80 d.p.
21 -> EDITORS
Costo biglietto: € 28,00 + d.p.
22 -> CAPAREZZA
Costo biglietto: € 18.00
24 -> PLACEBO
Costo biglietto: € 38,00 + 5,70 d.p.
26 -> BASTILLE
Costo biglietto: € 30,00 + 4,50 d.p.
28 -> AFTERHOURS
Costo biglietto: € 20.00 + d.p.

AGOSTO
2 -> FRANZ FERDINAND
Costo biglietto: € 32,00 + 4.80 d.p.

Scroll To Top