Roma Fiction Fest 2015, il programma

È stato annunciato oggi il programma della nona edizione del Roma Fiction Fest (11 – 15 novembre 2015).

«Colta e pop al tempo stesso, una Festa della Fiction per tutti. Per gli amanti delle Serie di culto e per gli appassionati della produzione di qualità della nostra fiction, per chi ama le Menti Criminali e per chi predilige il period drama, sontuoso genere in costume, evento per i nuovi cinefili ma anche per le bambine e i bambini, kids e teens che seguono i cartoon, sognano con Masha e Orso, adorano la sitcom Zio GIanni e i The Pills», così la presenta Piera Detassis, attuale presidente della Fondazione Cinema per Roma e Coordinatore Artistico per il Fiction Fest.

Il Concorso Internazionale comprende dodici titoli: la serie italiana “Limbo” con Kasia Smutniak, le americane “Mr. Robot”  e “The Man in the High Castle” (dal romanzo di Philip K. Dick “La svastica sul sole”), le britanniche “Glue” di Jack Thorne e “Capital” (dal romanzo omonimo di John Lanchester); e ancora, dall’Europa: “Occupied”, da un’idea di Jo Nesbø, “Trapped” di Baltazar Kormàkur (già regista di “Everest”), la francese “Trepalium” e “Deutschland 83″, ambientata tra Germania dell’Est e dell’Ovest.

Dall’Australia arriva “Glitch”, dall’Argentina “O Hipnotizador” (dal fumetto di De Santis) e dalla Corea del Sud “The Trial of Chungyang – A Girl Prosecuted by Feudalism”.

Tra le Masterclass segnaliamo gli incontri con Jason Reitman, Steven Van Zandt, Andrew Davies, Paul Haggis, Iginio Straffi e la consegna dell’Excellence Award a Cartoon Saloon, lo studio irlandese d’animazione che ha prodotto “The Secret of Kells” e “Song of the Sea“.

Il Roma Fiction Fest si terrà dall’11 al 15 novembre 2015 al Cinema Adriano e all’Auditorium Conciliazione.

Il programma completo è disponibile su romafictionfest.org

Scroll To Top