Rupert Everett: Farei un lifting al fondo schiena

C’è chi il passar degli anni lo affronta con invidiabile serenità e chi, invece, non si fa bastare bellezza, salute e fama.

Pare sia quest’ultimo il caso di Rupert Everett che si dimostra terrorizzato dagli anni che passano e che potrebbero lasciare evidenti segni sul corpo e – soprattutto – sulla psiche.

“Farei volentieri un lifting del fondo schiena. Dopo i 38 anni si diventa invisibili, potresti andare a fuoco in un bar e la gente ti si avvicinerebbe solo per accendersi una sigaretta, a meno che non si sia famosi, ed io, grazie a Dio, lo sono. La cosa migliore sarebbe schiattare subito, adesso”, questo è quanto pensa l’attore inglese sulla giovinezza che va via.

Ma caro Rupert, a noi piaci anche così!

Scroll To Top