Rupert Grint debutta a Broadway

Rupert Grint, noto soprattutto per aver interpretato Ron Weasley nella saga di Harry Potter, debutterà sui palcoscenici di Broadway il prossimo autunno.

Il venticinquenne attore inglese — che nella scorsa stagione aveva recitato nel West End londinese in “Mojo” di Jez Butterworth — prenderà parte alla messa in scena di “It’s Only a Play“, una commedia scritta da Terrence McNally nel 1986. La regia sarà di Jack O’Brien.

Del cast fanno parte anche attori di lunga esperienza come Matthew Broderick, Nathan Lane, F. Murray Abraham, Stockard Channing, Megan Mullally e Micah Stock.

In “It’s Only a Play” Grint interpreta Frank Finger, un giovane regista teatrale: l’azione è ambientata durante la festa post-debutto del nuovo spettacolo di un drammaturgo (Broderick).

L’autore della pièce Terrence McNally ha ricevuto quest’anno una nomination ai Tony Awards per il suo lavoro più recente, “Mothers and Sons”.

Se siete da quelle parti, “It’s Only a Play” va in scena dal 9 ottobre allo Gerald Schoenfeld Theatre di Broadway.

Anche Daniel Radcliffe, ex Harry Potter, ha calcato spesso i palcoscenici newyorkesi, con “Equus” di Peter Shaffer nel 2008, con il musical “How to Succeed in Business Without Really Trying” nel 2011 e attualmente con “The Cripple of Inishmaan”, una commedia di Martin McDonagh.

Fonte: The Hollywood Reporter

Scroll To Top