SAG Awards: vincono Cate Blanchett, Matthew McConaughey, Lupita Nyong’o e Jared Leto

Consegnati ieri sera a Los Angeles gli Screen Actors Guild Awards, i premi assegnati dai sindacati degli attori — precisamente dai circa 120mila membri del SAG (Screen Actors Guild) e dell’AFTRA (American Federation of Television and Radio Artists) — ad altri attori di cinema e tv. Niente miglior film, regia o categorie tecniche ai SAG: solo “outstanding performances” (qui le nomination).

Il verdetto espresso dai sindacati è solitamente utile per pronosticare quello degli Oscar che conosceremo il 2 marzo prossimo, poiché una parte consistente dell’Academy of Motion Pictures, Arts & Science chiamata ad assegnare gli ambiti omini dorati è costituita proprio dagli attori del SAG e dell’AFTRA.

I migliori attori in ruoli da protagonista di quest’anno secondo l’Actors Guild sono Matthew McConaughey per “Dallas Buyers Club” di Jean-Marc Vallée e Cate Blanchett per “Blue Jasmine” di Woody Allen. Entrambi hanno già vinto il Golden Globe (stampa estera), il Critics Choice Award (critici americani di tv, radio e web) e sono candidati agli Oscar; nel caso delle attrici, la cinquina dei SAG era identica a quella dell’Academy, con la sola eccezione di Emma Thompson (“Saving Mr. Banks”) che nella corsa agli Oscar è stata sostituita da Amy Adams (“American Hustle”).

Il SAG per la migliore attrice non protagonista è andato a Lupita Nyong’o, lodatissima esordiente in “12 anni schiavo” di Steve McQueen: per lei l’avversaria più temibile nella cinquina degli Academy Awards sembra essere la Jennifer Lawrence di “American Hustle”, fresca vincitrice del Golden Globe (e già premio Oscar l’anno scorso per “Il lato positivo – Silver Lining Playbook”) ma battura ai Critics Choice proprio dalla Nyong’o.

Sull’interpretazione di Jared Leto, premiato ieri sera come miglior attore non protagonista per “Dallas Buyers Club”, il giudizio di questa awards season è stato, come nel caso di Blanchett e McConaughey, pressoché unanime. Agli Oscar se la vedrà con Barkhad Abdi, Bradely Cooper, Michael Fassbender e Jonah Hill.

A “American Hustle” di David O. Russell, infine, è andato il SAG per il miglior cast.
L’elenco completo, comprese le categorie televisive, è disponibile su sagawards.org

Scroll To Top