Sam Mendes alla regia di Bond 24

Il regista di “Skyfall”, Sam Mendes, firmerà anche il prossimo Bond Movie. Il film non ha ancora un titolo, ma l’intento è di farlo uscire nelle sale entro la fine del 2015. Parte della ragione per cui la produzione del film non è ancora iniziata è che si è dovuto attendere che Sam Mendes si liberasse da altri impegni:

«Sono davvero grato del fatto che, avendomi garantito il tempo necessario per onorare tutti i miei impegni a teatro, i produttori abbiano potuto affidare a me la regia di “Bond 24″ [...] Sono davvero impaziente di riprendere le redini, e tornare a lavorare con Daniel Craig, Michael G Wilson e Barbara Broccoli una seconda volta».

Altra ragione per cui le riprese non sono iniziate lo scorso ottobre, come era invece stato annunciato, è che il copione, in stesura già da moltissimo tempo, è stato ulteriormente ritoccato: sembra infatti che sia stato incaricato anche un nuovo sceneggiatore, in questa ultima fase di revisione.

Il New Yorker (in seguito ad una news divulgata da /Film) ha pubblicato un articolo sullo sceneggiatore/drammaturgo Jez Butterworth (al quale, insieme al fratello John Henry si devono,  il successo fantascientifico “Edge Of Tomorrow” e il biopic James Brown “Get On Up”), dal quale è emerso che questi aveva rifinito la bozza di “Bond 24″. Butterworth aveva già collaborato (senza essere accreditato) alla sceneggiatura di Skyfall, ed è possibile che anche il suo contributo per il prossimo Bond movie passi più o meno sotto silenzio. Lui stesso minimizza il proprio apporto alla stesura:

“Sapete, no? Che Bond no ha scene con altri uomini. Bond spara agli altri uomini – non rimane lì seduto a chiacchierarci. E quindi tu ci infili una battuta”

La prima redazione dello script di “Bond 24″ è firmata da John Logan, e successivamente è stata rivista e corretta da Neil Purvis e Robert Wade, che vi hanno infuso humor: il trio ( e lo stesso Butterworth) avevano lavorato assieme anche in Skyfall, ed essendo il prossimo film ormai targato Mendes, si prevede che possa eguagliare se non superare il successo del precedente capitolo del reboot, in termini di qualità della storia stessa, potendosi inserire nel solco delle vicende raccontate proprio nel 23mo film della saga.

Lo stesso Mendes, grande ammiratore della spia britannica, potrà giovare dell’esperienza accumulata sul set di “Skyfall” per assicurarsi che il suo prossimo lavoro possa superare il predecessore in quanto a spettacolarità. “Skyfall” è stato infatti un eccezionale successo di pubblico (avendo incassato più di un miliardo di dollari nel mondo) e di critica.

Nel prossimo capitolo però,  la fotografia purtroppo non sarà più affidata a Roger Deakins, ma troveremo di nuovo Ralph Fiennes, Naomie Harris e Ben Whishaw, che lavoreranno a fianco delle new entries Léa Seydoux (“La Vita di Adèle”) nei panni della femme fatale e Dave Bautista (“I Guardiani Della Galassia”) in quelli del braccio destro del villain di turno.

L’uscita britannica è fissata per il 15 ottobre 2015, e a seguire, il 6 novembre, quella statunitense. Speriamo che per le nostre sale si possa confidare in una relativa contemporaneità, e che non si ripeta il caso “Gone Girl”!

Fonte: Screenrant

Scroll To Top