Sandman e gli altri titoli Vertigo passano alla New Line Cinema

Correlati

Nel tentativo di attuare una redistribuzione tra i film tratti dai fumetti della DC Comics e quelli dell’etichetta DC Vertigo, Warner Bros. ha ceduto tutti i progetti legati quest’ultima alla New Line Cinema, divisione della Warner dal 2008.

Lo studio maggiore ha, quindi, mantenuto titoli come  “Batman v Superman: Dawn of Justice“, “Suicide Squad“, “Wonder Woman“, “Aquaman” e “The Flash“, mentre i progetti Vertigo, tra cui l’adattamento cinematografico di “Sandman” di Neil Gaiman, diretto e interpretato da Joseph Gordon-Levitt, passerà sotto l’egida di Toby Emmerich della New Line.

Stranamente, il film basato su “Justice League Dark” di Peter Milligan e Mikel Janin (che riunisce alcuni celebri personaggi soprannaturali della Vertigo, tra cui Constantine, Zatanna, Madame Xanadu e Deadman), rimarrà un titolo Warner.

A proposito di questo, THR riporta che Guillermo del Toro,  indicato da più fonti come regista e sceneggiatore (notizia mai ufficializzata), non sarà collegato al progetto.

Anche i progetti di Warner Bros. television passerrano alla compagnia sorella, tra cui “Preacher“, adattamento di Seth Rogen e Evan Goldberg tratto dall’omonima serie di Garth Ennis, e la serie tv di “Lucifer“, trasposizione del fumetto di Mike Carey con protagonista un personaggio dell’universo di “Sandman”, che sarà presenta il prossimo autunno in anteprima su Fox.

Cosa comporterà questa decisione per i titoli Vertigo? La New Line è sicuramente una divisione più piccola, con budget minori a disposizione, ma è anche una compagnia che da sempre si è occupata di prodotti indipendenti e di genere, soprattutto horror. Questo potrebbe significare una maggiore attenzione verso questo tipo di opere dal tono più “adulto”, rispetto a quanto sarebbe stato possibile in Warner Bros., attualmente concentrata sulla creazione dell’universo condiviso dei supereroi DC Comics su modello di quello della Marvel.

Fonte: Deadline/THR

Scroll To Top