Saturno International Film Festival: Alatri (Fr), 23-28 novembre 2009

La quinta edizione del Saturno International Film Festival, prima e unica manifestazione nel panorama italiano interamente dedicata al legame tra Cinema e Storia, torna ad Alatri (Frosinone) dal 23 al 28 novembre 2009. Tema centrale del festival (che propone anche un concorso internazionale), il rapporto tra “Cinema e terrorismo”, con retrospettiva, convegno e seminario di studi. Sotto la direzione artistica di Ernesto G. Laura, presieduto da Giuliano Montaldo e coordinato da Mariella Li Sacchi, anche vicepresidente, il festival presenta quest’anno, in anteprima nazionale, “Ultimatum” di Alain Tasma, regista già vincitore di un Emmy Award: il film, ambientato a Gerusalemme alla vigilia della guerra del Golfo (nei giorni drammatici in cui Saddam Hussein minacciava attacchi chimici e batteriologici contro Israele), segna l’esordio nel cinema internazionale di Jasmine Trinca. Nel cast anche Anna Galiena. Protagonista e regista saranno presenti ad Alatri.

Il Saturno IFF approfondisce e indaga il rapporto cinema e terrorismo, inserito anche nella situazione più generale della violenza politica dal dopoguerra a oggi, con una retrospettiva e due momenti di confronto.

La rassegna cinematografica, per le scuole nel corso della mattina, attraverso una retrospettiva di film quali “Anni di piombo” di Margarethe von Trotta (Rft, 1981), “Segreti segreti” di Giuseppe Bertolucci (Italia, 1984), “La banda Baader Meinhof” di Uli Edel (Germania, 2008), “Buongiorno, notte” di Marco Bellocchio (Italia, 2003) vuole mostrare le tensioni ideologiche del ’900 in tutto il mondo.

Nella sezione Concorso internazionale (a cura di Silvana Silvestri e Luca Peretti), una selezione di titoli provenienti da tutta l’Europa.
Il Saturno d’oro alla carriera premia quest’anno Michele Placido, che prima come attore e poi come regista ha portato spesso la Storia al cinema, nel corso di una carriera ricca di successi.

La giuria, è presieduta da John Francis Lane, e composta da Franco Giraldi, Gregorio Napoli, Marco Pontecorvo, Renzo Rossellini.

Scroll To Top