Scamarcio, “Mi vergogno delle ronde”

Il nome di Riccardo Scamarcio è stato il solo nome italiano ad essere giunto alla 59esima edizione del Festival di Berlino fuori concorso. Il titolo del film è “Verso L’Eden” e da venerdì 6 marzo uscirà nelle sale italiane.

La pellicola racconta la storia di Elias (Scamarcio), un immigrato in viaggio verso Parigi in una nave clandestina. Sfuggito alla polizia, il ragazzo inizierà un cammino nel quale incrocerà anche una ricca signora francese.

Il tema dell’immigrazione clandestina che si intreccia a vicende sensuali, le stesse che tanto lasciano parlare di questo nuovo film di Costa-Gravas.

Alla presentazione dell’opera a Milano Scamarcio dice la sua sulle ronde in Italia: “Quando Costa-Gravas mi ha fatto leggere la sceneggiatura, gli ho fatto notare che la scena degli uomini armati di torce e pettorine, che davano la caccia all’uomo era un po’ irrealistica: sono arrivate le ronde, di cui da italiano mi vergogno”.

Scroll To Top