Scott Weiland: in clinica… per l’ennesima volta

“Il lupo perde il pelo, ma non il vizio” si usa dire, no?
E la frase pare proprio calzare per Scott Weiland, ex-frontman degli Stone Temple Pilots ed ora dei Velvet Revolver.

È infatti di ieri la notizia dell’ennesimo ingresso in un centro di recupero dell’incasinatissimo cantante.

Alla faccia delle dichiarazioni rilasciate negli ultimi anni, dove decantava le lodi della sobrietà.

Che qualcosa non andasse era già evidente dal 21 Novembre scorso: Weiland fu arrestato per aver fatto un incidente in macchina “sotto l’effetto di sostanze”.

Fonte: blabbermouth.net

Scroll To Top