Se la violenza esce dal maxischermo: Uccide la ragazza come in “Natural Born Killers”

“L’ho uccisa io. Ma non so perché l’ho fatto”.

Sono state queste le parole di Eric Tavulares, un ragazzo di 18 anni di Milwaukee che ha ucciso la fidanzata sua coetanea ispirandosi al film “Natural Born Killers”, da lui visto per sua stessa ammissino dalle 20 alle 30 volte.

Il film ideato da Quentin Tarantino e diretto da Oliver Stone narra la storia di due amanti psicopatici che uccidono per gioco pur di avere su di sé l’attenzione dei media. E sul ricordo di quelle scene viste tante volte, Eric ha aspettato a letto la sua fidanzata per poi metterle le mani intorno al collo, stringere e lasciarla morire per asfissia. Dopo cerca di rianimarla, ma capisce che non è più possibile. Alle tre del pomeriggio del giorno dopo la polizia arriva nell’appartamento.
Il ragazzo rischia 60 anni di prigione.

C’è ancora qualcuna che si lamenta dei film porno del suo ragazzo?

Scroll To Top