Sean Penn: Presidenziali importanti perché Bush va via

Nonostante gli impegni che lo legano alla 61esima edizione del Festival di Cannes (dove è presidente della giuria), Sean Penn non perde occasione per ricordare quanto le prossime elezioni americane siano importanti per lui.
“La politica di Bush è stupidità e cattiveria, per questo il cinema e l’arte non vanno d’accordo con lui: noi rappresentiamo l’amore, lui agisce senza cuore”. Penn non si sbilancia su un candidato favorito, ma a quanto pare per lui conta la ritirata di George W. Bush.

Scroll To Top