SIAE: Non sono nostre quelle regole

Arriva, puntuale come un orologio svizzero, la smentita della SIAE riguardo al disegno di legge che da qualche tempo gira in rete, anche su LoudVision. Dando così ragione a quanti non abbiano voluto trarre conclusioni affrettate.

Queste le parole con cui vengono prese le distanze dal documento: “In riferimento a quel documento riguardante la diffusione telematica delle opere in rete che circola sul web la Società Italiana Autori Editori smentisce che il testo della cosiddetta proposta di legge sia a questa attribuibile. [...] La SIAE svolge infatti un ruolo di supporto e collaborazione all’interno del Comitato tecnico contro la pirateria digitale e multimediale, unico organismo deputato ad elaborare una eventuale proposta di legge”.

Fonte: punto-informatico.it

Scroll To Top