Snow Piercer: Nuovo progetto per Bong Joon-ho

Intervistato al Festival di Toronto, il regista coreano – che ha appena licenziato e ora sta portando per il mondo il suo ultimo lavoro, “Mother” – ha annunciato il prossimo progetto: “Snow Piercer”. Tratto da una graphic novel francese, “Le Transperceneige”, è l’occasione per Bong di confrontarsi con un tema assai prolifico al cinema, specie negli ultimi anni: la post apocalisse, il mondo dopo la catastrofe, lo scenario da day after, un mondo svuotato a un passo dalla morte, ricoperto di ghiaccio e neve.

Un gruppo di sopravvissuti viaggiano su un treno ridotto male, cadente a pezzi, che durante il viaggio avranno non pochi scontri che li metteranno l’uno contro l’altro. Homo homini lupus? Così sembrerebbe. L’idea del regista, e il fulcro d’interesse del progetto, sta nel raccontare la natura umana in circostranze estreme. Ma c’è anche la volontà di girare un film con “supereroi” di fronte all’avventura, un genere che affascina le platee coreane come quelle del resto del mondo.

Il regista ha annunciato che inizierà a scrivere la sceneggiatura l’anno prossimo, mentre il primo ciak non sarà battuto prima del 2011.

Scroll To Top