Spiritual Front: Le date del tour mondiale

Ecco i prossimi appuntamenti (in grassetto quelli italiani) che vedranno salire sui palchi del mondo gli Spiritual Front:

7 Novembre 2013
al BLUBEMOLLE di SARNO (SA)

8 Novembre 2013
al OFFICINE SONORE di LAMEZIA TERME (CZ)

9 Novembre 2013
al BLUE DAHLIA di MARINA DI GIOIOSA JONICA (RC)

22 Novembre 2013
al SOTTOSCALA 9 di LATINA

23 Novembre 2013
al TBA di ALBEROBELLO (BA)

1 Dicembre 2013
al NINA TATTOO STUDIO di ALBANO LAZIALE (RM)

7 Dicembre 2013
al SECRET LOCATION di HALLE (Germania)
con Death in June

9 Dicembre 2013
al CHAPEL UNION di LONDRA (Regno Unito)
con Death in June

10 Dicembre 2013
al CHAPEAU ROUGE di PRAGA (Repubblica Ceca)
con Death in June

11 Dicembre 2013
al STEANGADE di COPENHAGEN (Danimarca)
con Death in June

14 Dicembre 2013
al ORION di CIAMPINO (RM)
con Death in June

22 Dicembre 2013
al TIVOLI di UTRECHT (Olanda)
con Death in June

17 Gennaio 2014
al MOSQUITO CLUB di LEON (Messico)
con Rome

7 Febbraio 2014
al MUSIC CLUB 261 di GENOVA

8 Febbraio 2014
al MJC PICAUD di CANNES (Francia)

5 Aprile 2014
al TBA di POZNAN (Polonia)

26 Aprile 2014
al TEATRO di MOSCA (Russia)

27 Aprile 2014
al DADA di SAN PIETROBURGO (Russia)

Band romana attiva musicalmente dal 2000.
Gli Spiritual Front sono: Simone Salvatori (Voce, chitarra e creatore di Spiritual Front), Federico Amorosi (ex-bassista storico dei Daemonia di Claudio Simonetti il celebre compositore delle colonne sonore di Dario Argento, al basso), Andrea Freda (Batteria), Giorgio Maria Condemi (Chitarre).
Hanno all’attivo diversi album (tra cui: Spiritual Front 2000, Nihilist cocktails for calypso inferno Satyriasis 2005, Armageddon gigolò 2006, Roma Rotten Casino 2010) e centinaia di concerti in tutta Europa e palchi divisi con gruppi internazionali come i Death in June, Deus, Sol Invictus, Mars Volta, Brett Anderson ed molti altri.
La band ha uno stile unico, definito a cavallo tra pop decadente mitteleuropeo ed un sound/visual vintage con continui richiami al cinema italiano d’autore e non solo (non a caso l’ultima compilation a cui la band ha partecipato è stata proprio quella del tributo a Pier Paolo Pasolini, ma i testi degli Spiritual Front sono un continuo omaggio anche al cinema internazionale con citazioni da Fassbinder a Scorsese e molti altri).
Musicisti di professione, gli Spiritual Front hanno un vasto seguito di pubblico, sia in Italia che in Europa che in diverse altre parti del mondo grazie proprio al loro stile versatile, unico ed accattivante.

I loro live sono particolarmente interessanti perché si attraversano diverse sonorità e atmosfere!
I loro testi (in lingua inglese) raccontano di un romanticismo decadente e nichilista, di personaggi marci che hanno perso la fede nei buoni sentimenti; nell’arco stessa performance si passa da ritmi di tango a sonorità pop, da ballate western a canzoni d’amore maledetto.
L’album “Armageddon Gigolò’ (trisol rec.) del 2006, li consacra tra i gruppi migliori di quell’anno della scena alternative, e diventa una delle band italiane più rispettate e conosciute all’estero.

“Armageddon Gigolò” ha visto la collaborazione dei musicisti dell’orchestra di Ennio Morricone, registrato all’ Herzog studio, lo stesso scelto anche da Abel Ferrara per la registrazione delle sue colonne sonore. La band partecipa inoltre alle colonne sonore della serie Las Vegas e del film Saw II – La soluzione dell’enigma (con la canzone The Gift of Life) e numerosi corti d’ autore.
Nel 2009 gli Spiritual Front sono l’unica band italiana invitata allo show televiso Rockpalast, leggendaria trasmissione musicale che ha visto sul suo palco bands come The Smiths, Oasis, Faith No More, Maximo Park.
Nel corso degli anni hanno calcato i palchi di decine tra i festival internazionali più importanti (tra cui: Heineken Jammin’ Festival, Wave Gothic Treffen, Summer Darkness).
La band al momento è impegnata al missaggio della ristampa “Open wounds”.

Fonte: Comunicato stampa

Scroll To Top