SPV: Etichetta in via d’estinzione

Cadono, uno ad uno, come le foglie secche dagli alberi in autunno.

Solita metafora a raccontare la solita storia. Questa volta, però, a dichiarare lo stato di allerta non è una industria del settore automobilistico ma la nota, cara e vecchia, SPV.

Avete capito bene, la casa discografica di Helloween, Type O Negative, Kreator e Motorhead, ma anche di John Lee Hooker e Pete Townshend, giusto per citarne alcuni, si è dichiarata insolvente davanti ai giudici del tribunale di Hannover.

Gli affari andranno avanti come se nulla fosse, ha dichiarato il manager e fondatore dell’etichetta Manfred Schütz, il quale si rimboccherà le maniche insieme agli altri soci e al nuovo amministratore, Manuel Sack, per cercare di tirare sù il morale e gli introiti della storica casa discografica tedesca.

Vittima ufficiale del sistema di download illegale o cedimento di un sistema destinato ad implodere?

Scroll To Top