Star Trek 3, Chris Pine e Zachary Quinto rinegoziano il contratto e firmano per un quarto film

Correlati

Con l’inizio delle riprese di “Star Trek 3“, le star di punta del franchise Chris Pine e Zachary Quinto, rispettivamente il capitano James T. Kirk e il signor Spock, sono riusciti ad ottenere un un aumento di paga, rinegoziando i propri contratti, cosa che non succedeva dal 2009 con il rilancio del franchise.

Secondo la legge della California, infatti, un contratto non può essere valido per più di sette anni e gli agenti degli attori hanno sfruttato la cosa per ottenere accordi migliori, sebbene i contratti del 2009 implicassero due sequel. L’occasione si è presentata a causa dei ritardi della produzione, dovuti alla sceneggiatura di Orci scartata perché troppo fedele al modello originale e all’aumento delle quotazioni di alcuni degli attore del cast.  Pine, infatti, potrebbe essere il nuovo Lanterna Verde, mentre Zoe Saldana è entrata a far parte dell’universo Marvel con “Guardiani della Galassia”.

L’operazione ha aggiunto tra i 10 e i 15 milioni di dollari al budget del film.

Secondo quanto riportato da THR, la Paramount Pictures avrebbe approfittato della rinegoziazione per opzionare i due attori anche per un quarto, ipotetico sequel.

Il terzo capitolo della serie, che probabilmente si intitolerà “Star Trek Beyond”, sarà diretto da Justin Lin e uscirà 8 luglio 2016.

Fonte: THR

Scroll To Top