Star Wars Episodio VII – The Force Awakens: Il primo teaser trailer

Avete percepito un tremito nella Forza, oggi? Siete tra coloro che stamane si sono svegliati al suono della Marcia Imperiale di John Williams? Avete tirato fuori dall’armadio il vostro accappatoio Jedi e la spada laser per accogliere degnamente l’epica rivelazione? Se non sapete di cosa stiamo parlando, forse non vi interessa il resto della news, e forse non avete vissuto in questa galassia negli ultimi 40 anni. Ma c’è sempre tempo per rimediare.

Tornando a noi: è stato puntalissimo il wonderboy di Hollywood J.J. Abrams nella consegna del teaser trailer del settimo capitolo della saga di Guerre Stellari, pubblicato oggi nella sezione trailer di iTunes, per tutti coloro che non erano in quelle agognate “sale cinematografiche selezionate” per la proiezione.

Un franchise da record, Guerre Stellari, nato negli anni 70, che ha reso George Lucas una figura mitologica della nostra era, e ha forgiato generazioni di nerd, cresciuti pascendosi delle storie ambientate in quella Galassia Lontana Lontana.

Uno di loro è lo stesso J.J. Abrams (il padre di Lost), che se riesce a ripetere con Star Wars ciò che ha fatto con Star Trek (storico rivale), cioè subentrare ai padri fondatori di un culto già molto provato dai discussi tentativi di riesumazione immediatamente precedenti (che comunque fruttano milioni di dollari), attirando nuove schiere di fedeli e soprattutto non alienandosi generazioni di ardenti custodi, è sulla buona strada per vedere templi eretti in suo nome. Immaginate, sarebbe Colui che ha pacificato due grandi popoli di aficionados, e ha battezzato i nuovi adepti nel nome di un fandom universale, capace di accogliere i due più grandi filoni di fantascienza cinematico-televisiva.

Pochi secondi – 88 per la precisione – di anteprima del film più atteso del 2015, e uno dei più attesi da quando l’ultimo episodio realizzato,”La Vendetta dei Sith” , ovvero il numero 3 (non fatevi cogliere impreparati, terrestri, l’ordine è 4-5-6–1-2-3—7) nel non poi così lontano 2005 completava la nostra educazione sullo shock emotivo più grande della fantascienza, quello scatenato dal famigerato “Luke, io sono tuo padre”.

E J.J. Abrams non delude: così come è riuscito a mantenere segretissimo ogni momento di produzione finora, altrettanto blindato, eppure innegabilmente eccitante, è questo trailer: schermo nero, poi il deserto che ci sembra familiare, una profonda voce fuori campo che ci chiede “avete percepito il risveglio della Forza?” e il volto affaticato di uno stormtrooper che sembra in fuga. E poi una sequela di immagini, nessunissimo spoiler: riconosciamo Oscar Isaac nel pilota, c’è una specie di R2-D2 aggiornato che ha molta fretta… Ma soprattutto la lotta del bene contro il male: la voce profonda ci suggerisce “il lato oscuro” mentre una figura che si direbbe essere un Sith vaga di notte in una foresta innevata, il ritmo concitato si dissolve sullo schermo nero, e sulle parole “and the light” prorompe gloriosa l’amatissima Millennium Falcon, ed è sulle note inconfondibili del tema di Guerre Stellari che ci lascia Abrams… soddisfatti per il momento, e ancora più fomentati di prima: l’hype è alle stelle!

Scroll To Top