Steve Bug: Emblema Minimal. Live l’8 aprile all’Arenile

NAPOLI – STASERA 8 aprile sarà ospite all’Arenile di Bagnoli uno dei Dj Producer più underground della musica elettronica globale: Steve Bug.

Le sue prime produzioni risalgono a venti anni fa, così come la sua prima casa discografica Raw Elements per la quale pubblica anche il suo primo album “Volksword”. Successivamente, fine anni 90, la dividerà in due etichette molto diverse tra loro, la Dessous, che si avvicina molto alla deep house, e Poker Flat recordings, di puro minimal (un genere ai tempi agli albori). Proprio la Poker Flat conquisterà in poco tempo tutta Europa e sarà ritenuta un vero e proprio manifesto della musica minimal.

Un minimo approfondimento sul genere: La minimal techno è un ramo della musica elettronica in generale e sottogenere della musica techno. A caratterizzarla generalmente è il viaggio mentale che l’ascoltatore è portato a fare o per i suoni “melodici” o per quelli “Elettronci” che invece annullano di base totalmente la melodia. Ma in entrambi i casi è un genere elettronico basato su dei “loop” che sono ripetizioni di un determinato numero di battute per un determinato numero di volte, e questi rendono la musica ipnotica.

Bug, genio musicale e inventore di questo genere, è attualmente fra i migliori produttori minimal al mondo, ed è stato definito il “Gentiluomo della Techno” da Resident Advisor ,(RA) una rivista di musica ed una piattaforma online dedicata alla presentazione di musica elettronica, artisti ed eventi in tutto il mondo.

Format e Location per la serata dell’8 aprile: #CLUBBINGZONE è il nuovissimo format targato “Arenile di Bagnoli” dedicato alla musica underground. L’obiettivo del progetto è sicuramente valorizzare musicisti di calibro internazionale, ma anche e soprattutto talentuosi artisti del panorama partenopeo. Lo slogan coniato per l’iniziativa è Peace, Joy, Happiness ed è legato all’ambizione è realizzare atmosfere uniche, mix di musica e contesto scenografico.

Ad arricchire la serata, già prestigiosa per un ospite internazionale come Steve Bug, ci saranno gli artisti:

Genny G, eclettico dj e produttore partenopeo che con i suoi deejay set, fatti di sonorità house, techno e minimal ed anche elettronica d’avanguardia, si dimostra uno degli artisti più versatili del panorama napoletano.

Paul Kenny DJ, musicista e produttore napoletano, con uno spassionato amore per la musica ed in particolare la musica da club che lo ha portato a produrre per un sacco di case discografiche e ad ottenere i suoi brani rilasciati su vinili.

Enzo Cipolletta, da giovanissimo fu già ideatore di programmi radiofonici in cui propose il meglio dell’avanguardia musicale degli anni ottanta. Noto come esploratore di tendenze musicali emergenti, ha collaborato per tutta la sua carriera con i migliori promotori di musica elettronica dell’area partenopea.

STASERA 8 APRILE @ARENILE DI BAGNOLI: ore 23.30. Ingresso 10€ con drink entro le 00.30; 10€ senza drink dopo.

Boiler Room è una piattaforma musicale che ospita sessioni di musica dal vivo “intime” con un pubblico solo su invito in luoghi per lo più privati ma le esibizioni sono live in streaming sul sito Boiler Room e attraverso servizi di streaming video come YouTube e Dailymotion. Le registrazioni vengono poi memorizzate in archivio.

Scroll To Top