Stevie Wonder: Rivincita dedicata alla madre

Caro il vecchio Stevie. Non ci stai alle sconfitte, tu che hai scritto la storia della black music.
Dopo l’insuccesso di “A Time 2 Love” hai deciso, a cinquant’anni, di ricominciare tutto da capo, di scrivere un nuovo album (in uscita ad ottobre) e dedicarlo a tua madre, la cui morte, avvenuta proprio due anni fa, cancellò da te ogni voglia artistica. Senonché – così ci racconti – è stata proprio lei a farti rialzare. La tua storia è, infatti, commuovente, per come ce l’hai raccontata: “Quando mi hanno telefonato per dirmi che era morta, mi trovavo alle Hawaii per un matrimonio. Ho detto: basta, cancellate tutto, non voglio più fare nulla. Quella notte però mia madre mi è apparsa in sogno e mi ha detto: ‘Stevie, non puoi pensare di essere sempre al mio fianco, devi continuare a fare quello che fai, niente può separarti dalla tua musica’. Così è stato”.

Scroll To Top