Suez: Il ritorno

A distanza di tre anni dal full-length “Many People don’t realize”, i Suez tornano con un loro nuovo lavoro in studio,“Illusion Of Growth”.

Il disco, frutto della collaborazione con la label capitanata da Paolo Messere, Seahorse Recordings e distribuito da Audioglobe, cerca di esplorare nuovi terreni fino ad oggi sconosciuti alla band, senza snaturarne il caratteristico sound: melodie dissonanti si fondono con sonorità inquiete e ritmiche ossessive, dando vita a nove brani di rara intensità emotiva e stilistica. I testi in inglese raccontano ciò che siamo oggi, “ragazzi costretti a piangere”, una “meta per nessuno”, figli di quella che i Suez chiamano “Illusione della crescita”, da cui deriva il titolo a questo stesso album.

Alla realizzazione dell’album, mixato e masterizzato da Andrea Scardovi presso il Duna Studio (RA), hanno contribuito la violinista Elisa Semprini, il pianista Alex Grilli, il polistrumentista Chris Yan e la band Stratten, Nicola Bagnoli e Alessandra Reggiani.

LINE UP

Gg Battaglia – synth/voice
Ivan Braghittoni – guitars/synth/voice
Manuel Valeriani – bass/voices
Marcello Nori – drums/voice

GUESTS

Nicola Bagnoli (arrangiamento)
Chris Yan (chitarre)
Elisa Semprini (violini)
Alex Grilli (pianoforte)

Scroll To Top