Sundance 2009: Apre il film d’animazione “Mary e Max”

Correlati

Toccherà al film d’animazione “Mary e Max” aprire la 25esima edizione del Sundance Film Festival il prossimo gennaio. Il titolo della pellicola alla quale è affidato il compito di madrina della rassegna trampolino di lancio per i filmmaker americani indipendenti è stato rivelato ieri sera.

“Mary e Max” è la storia di una ragazzina australiana di 8 anni che diventa amica di penna di un uomo obeso di 44 anni che vive a New York. Una storia insolita scritta e diretta dall’australiano Adam Elliot. Un racconto che dura venti anni e abbraccia temi come la psichiatria, l’autismo, la cleptomania e l’agorafobia.

“Il ritratto di un’amicizia globale tra due persone meravigliosamente disfunzionali”, così il direttore del Sundance Geoffrey Gilmore ha definito l’opera di Elliot.

Scroll To Top