Suso Cecchi D’Amico: Addio alla grande sceneggiatrice

Aveva 96 anni la straordinaria Suso Cecchi D’Amico, una pietra miliare della storia del cinema italiano. La sceneggiatrice di pellicole acclamate come “Senso” o “Bellissima”, era malata da tempo.

Storica collaboratrice di Visconti ha saputo regalarci un ritratto straordinario dell’Italia del dopoguerra e del boom economico, basti pensare a due capolavori come “Ladri Di Biciclette” e “Miracolo a Milano”.

Ma i grandissimi registi con i quali ha collaborato sono veramente tanti: oltre a Visconti, basti ricordare i nomi di Luigi Zampa, Ennio Flaiano, Michelangelo Antonioni, Francesco Rosi e Mario Monicelli.

Aveva vinto un Leone d’Oro alla carriera a Venezia nel 1994 e nel 1996 era stata nominata all’Oscar per la migliore sceneggiatura con “Casanova ’70″.

Scroll To Top