Synecdoche, New York: dal 19 giugno al cinema

Il 19 giugno “Synecdoche, New York” di Charlie Kaufman arriva finalmente nelle sale italiane distribuito da BIM: il film è stato presentato in concorso al Festival di Cannes nel 2008 e noi lo abbiamo visto due anni dopo — in modo molto particolare, qui il racconto dell’evento — al Biografilm di Bologna.

Caden Cotard, interpretato da Philip Seymour Hoffman, è regista teatrale frustrato, afflitto da una misteriosa malattia e ossessionato dal timore della morte. Lasciato dalla moglie che intende proseguire la sua carriera come pittrice, Caden tenterà una breve relazione con una donna, prima che la sua vita inizi misteriosamente a trasformarsi.

Oltre a Seymour Hoffman, nel cast troviamo Samantha Morton, Michelle Williams, Catherine Keener, Emily Watson, Dianne Wiest, Jennifer Jason Leigh, Hope Davis e Tom Nooan.

Charlie Kaufman è noto soprattutto come sceneggiatore: a lui dobbiamo gli script di “Essere John Malkovich” di Spike Jonze, “Se mi lasci ti cancello” (“Eternal Sunshine of the Spotless Mind”, ricordiamo sempre il titolo originale) di Michel Gondry, per il quale ha vinto l’Oscar, e “Confessioni di una mente pericolosa” di George Clooney.

Synecdoche, New York” sarà proiettato anche in occasione del prossimo Festival di Taormina (14 – 21 giugno): «è forse il film più inventivo e personale dell’attore americano di maggior talento e risorse espressive degli ultimi vent’anni ed era incomprensibile non fosse ancora uscito in Italia – dicono Mario Sesti e Tiziana Rocca, direttore Editoriale e General Manager del Festival – siamo davvero felici ed orgogliosi di ricordare Philip Seymour Hoffmann presentando questo film in anteprima per l’Italia nel nostro Festival: Taormina e la BIM, in questo modo, realizzano un omaggio ad un interprete che non vogliamo smettere di amare».

Philip Seymour Hoffman è morto lo scorso febbraio a 46 anni.

Scroll To Top