Thermae Romae, dal 26 giugno al cinema

Arriva nelle nostre sale dal 26 giugno “Thermae Romae“, la commedia «peplum-fantasy-nippo-romana» tratta dall’omonimo manga della fumettista Yamazaki Mari (pubblicato in Italia da Star Comics) e diretta da Takeuchi Hideki su sceneggiatura di Muto Shogo.

Questa la sinossi:

Presentato in anteprima al Far East Festival di Udine, “Thermae Romae” narra le gesta di Lucius Modestus (il divo nipponico Abe Hiroshi): un aitante architetto che, dall’Antica Roma, si ritrova improvvisamente catapultato nel Giappone contemporaneo.

Girato a Cinecittà e nei dintorni della Capitale, il film pullula di comparse italiane e, qui e là, fa ricorso alla lingua latina e ad arie d’opera (tra cui la Marcia trionfale dell’Aida).

La sceneggiatura accumula gag su gag e non risparmia colpi di scena, sfruttando con invidiabile creatività l’artificio narrativo del viaggio nel tempo, e i miracoli digitali fanno il resto, assieme ai vari set romani e all’accuratezza dell’intera operazione.

«Ho adorato l’idea del manga, quella di mettere a confronto la cultura dei bagni in Giappone con la cultura delle thermae nell’antica Roma, e ho adorato anche l’idea d’incrociare il tempo e lo spazio, facendo interagire i personaggi “au naturel” in ammollo dentro qualche vasca. Una cosa tenera e comica insieme, amplificata dalla monolitica serietà che contraddistingue Lucius», racconta Abe Hiroshi.

“Thermae Roma” è distribuito in Italia da Tucker Film e fa parte anche del programma della rassegna milanese Cannes e Dintorni.

Fonte: Comunicato

Scroll To Top