Torino Film Festival: Sommersa da polemiche la partenza della kermesse

Apre i battenti oggi la 26esima edizione del Torino Film Festival che inaugura la rassegna con la proiezione del film “W”, opera di Oliver Stone sul presidente uscente George W. Bush. Insolita la partenza che fa sua un titolo che non ha ancora trovato distribuzione in Italia.

E tra le polemiche – accese ormai da tempo – che non vedono film del Bel Paese in concorso Nanni Moretti dirigerà la rassegna per il secondo anno consecutivo, commentando così l’offesa dei connazionali: “Se qualcuno pensa che quest’anno abbiamo “rifiutato” un anno di cinema italiano, sappia che casomai abbiamo rifiutato tre settimane di film italiani: tanto passa tra la fine del Festival di Roma e il TFF”.

È dunque uno scontro esplicito con la Festa del Cinema di Roma a battezzare la kermesse che proseguirà fino al 29 novembre nel capoluogo piemontese.Fonte: repubblica.it

Scroll To Top