Toronto 2016 – Annunciato il programma con le prime anteprime mondiali

Al TIFF, il Festival del cinema di Toronto, ogni anno si arrivano a presentare oltre 400 film. Oggi ne sono stati annunciati “solo” 68, fra i titoli delle due sezioni principali Special Presentations e Gala, della 41a edizione che si terrà nella metropoli canadese dall’8 al 18 settembre 2016.

Film d’apertura, non piú canadese come tradizione, è il remake de “I sette samurai” di Kurosawa, “The Magnificent Seven” (foto in alto) diretto da Antoine Fuqua, con protagonisti Denzel Washington, Chris Pratt, Ethan Hawke, Vincent D’Onofrio, Byung-Hun Lee, Manuel Garcia-Rulfo, Martin Sensmeier, Haley Bennett e Peter Sarsgaard.

Il film di chiusura invece, di ambizioni minori ma risultato forse piú interessante, è l’esordio alla regia della giovane autrice americana Kelly Fremon Craig “The Edge of Seventeen“, prodotto da James L. Brooks, con protagonisti Hailee Steinfeld e Woody Harrelson. È una commedia scolastica, dove l’emarginata studentessa interpretata da Hailee Steinfeld, al colmo dell’impopolarità e dell’imbarazzo, medita il suicidio. Il suo insegnante (Harrelson), piú stralunato di lei, la aiuta a affrontare i suoi complessi sentimenti.

Fra le anteprime mondiali (ovvero quelle che probabilmente non saranno ai festival contemporanei come Venezia e Telluride) della sezione “Gala” segnaliamo:

"Snowden", di Oliver Stone, con Joseph Gordon-Levitt

“Snowden”, di Oliver Stone, con Joseph Gordon-Levitt

  • LBJ” di Rob Reiner, sul presidente seguito all’assassinio di Kennedy, Lyndon B. Johnson, con Woody Harrelson, Jennifer Jason Leigh, Richard Jenkins, Bill Pullman, Jeffrey Donovan, e Michael Stahl-David;
  • Queen of Katwe“, di Mira Nair, biopic disneyiano sulla maestra di scacchi ugandese Phiona Mutesi, interpretata dal premio Oscar Laputa Nyong’o. Nel resto del cast David Oyelowo, e l’esordiente Madina Nalwanga:
  • The Secret Scripture“, di Jim Sheridan (Irlanda), con Vanessa Redgrave, Rooney Mara, Theo James, Eric Bana e Jack Reynor;
  • Snowden” di Oliveer Stone, con  Joseph Gordon-Levitt, Shailene Woodley, Melissa Leo, Zachary Quinto, Tom Wilkinson, Scott Eastwood, Logan Marshall-Green, Timothy Olyphant, Ben Schnetzer, Lakeith Lee Stanfield, Rhys Ifans e Nicolas Cage;
  • Their Finest” di Lone Scherfig (Regno Unito) ambientato durante la Seconda guerra mondiale, con Gemma Arterton, Sam Claflin, Bill Nighy, Jack Huston, Helen McCrory, Eddie Marsan, Jake Lacy, Rachel Stirling e Richard E. Grant.

Fra le anteprime mondiali di “Special Presentations“:

"American Pastoral", di e con Ewan McGregor

“American Pastoral”, di e con Ewan McGregor

  • American Pastoral” di e con Ewan McGregor, tratto dal romanzo premio Pulitzer di Philip Roth “Pastorale americana”, con Jennifer Connelly, Dakota Fanning, Uzo Aduba, David Strathairn, Valorie Curry, Peter Riegert e Rupert Evans;
  • Barry“, di Vikram Gandhi, biografia del giovane Barack Obama negli anni dell’università (1981, in particolare) alla Columbia University di New York. Con Devon Terrell, Anya Taylor-Joy e Ellar Coltrane;
  • Denial” di Mick Jackson (USA/Regno Unito) dal regista di “Guardia del corpo” e della miniserie HBO “Temple Grandin”, storia del processo per diffamazione subito da una storica inglese accusata da un negazionista dell’Olocausto degli ebrei, che la professoressa ha dovuto “dimostrare” in tribunale. Con Rachel Weisz, Tom Wilkinson, Timothy Spall, Andrew Scott, Jack Lowden, Caren Pistorius e Alex Jennings;
  • Orpheline” di Arnaud des Pallières (Francia), vita di quattro donne di generazioni differenti, interpretate da Adèle Haenel, Solène Rigot, Vega Cuzytek, e Gemma Arterton. Nel resto del cast Adèle Exarchopoulos e Sergi Lopez;
  • Paris Can Wait” di Eleanor Coppola, esordio al cinema di finzione per la moglie di Francis Ford Coppola, con un on the road in terra francese. Protagonisti Diane Lane, Arnaud Viard e Alec Baldwin;
  • Sing” di Garth Jennings, musical d’animazione con oltre 85 canzoni di repertorio, con le voci di Matthew McConaughey, Reese Witherspoon, Seth MacFarlane, Scarlett Johansson, John C. Reilly, Taron Egerton e Tori Kelly;
  • Trespass Against Us” di Adam Smith (Regno Unito), con Michael Fassbender, Brendan Gleeson, Lyndsey Marshal, Killian Scott, Rory Kinnear e Sean Harris.
Scroll To Top