Toronto Film Festival 2015 – Cinefili si nasce, per il TIFF Kids

Al Toronto International Film Festival che si svolgerà dal 10 al 20 settembre prossimi non manca una raffinatissima selezione di titoli per ragazzi da tutto il mondo.

Spicca, in anteprima mondiale, la riproposizione (con due scene inedite) di un classico moderno del cinema d’animazione: “Il gigante di ferro” (“The Iron Giant – Signature Edition“), il soprendente esordio alla regia ormai sedici anni fa di Brad Bird (che poi avrebbe diretto per la Pixar “Gli Incredibili” e “Ratatouille”, per Red Robot il quarto capitolo di “Mission: Impossible”, e per la Disney il recente “Tomorrowland”).

Dalla Francia torna il duo di registi del candidato all’Oscar come miglior film d’animazione “Un gatto a Parigi”. Jean-Loup Felicioli e Alain Gagnol, con “Phantom Boy“, storia di un ragazzino con superpoteri e un poliziotto a New York, insoliti alleati contro un gangster spietato.

Dalla Svezia, passando per una serie di premi e menzioni all’ultima Berlinale, arriverà invece “My Skinny Sister“: con attori dal vivo, è la storia di formazione dell’adolescente Stella alle prese con l’anoressia della sorella maggiore e il conseguente sgretolamento della famiglia intera. Tema impegnativo, ma trattato anche con umorismo.

Infine farà la sua comparsa fuori dai confini patrii il nuovo capolavoro di Mamoru Hosoda, a tre anni dall’incredibile “Wolf Children”: “Bakemono no Ko” (“The Boy and the Beast“), ambientato nella Tokyo moderna da cui un giovanotto accede a una realtà alternativa dove diventa l’apprendista di un bakemono, un orso guerriero della tradizione giapponese. Qui sotto il trailer giapponese:

Scroll To Top