Toronto Film Festival 2015 – I film di Platform, il nuovo Concorso

Da quest’anno il Toronto International Film Festival (10 – 20 settembre 2015) introduce nel proprio programma una nuova sezione competitiva: si tratta del concorso Platform, che propone dodici titoli da tutto il mondo, rappresentanti, dice il direttore Piers Handling, di un «cinema artisticamente ambizioso».

I film sono “Bang Gang” (“A Modern Love Story”) di Eva Husson, “El Clan” di Pablo Trapero (che passerà prima a Venezia), “French Blood” (“Un Français”) di Diastème, “Full Contact” di David Verbeek, “High-Rise” (nella foto) di Ben Wheatley con Tom Hiddleston, Jeremy Irons, Sienna Miller, Luke Evans e Elisabeth Moss, “HURT” di Alan Zweig, “Land of Mine” (“Under Sandet” / “Unter dem Sand”) di Martin Zandvliet, “Looking for Grace” dell’australiana Sue Brooks (anche questo a Venezia), “Neon Bull” (“Boi Neon”) di Gabriel Mascaro, “The Promised Land” (“Hui Dao Bei Ai De Mei Yi Tian”) di He Ping, “Sky” di Fabienne Berthaud con Diane Kruger e Lena Dunham, e “The White Knights” (“Les Chevaliers Blancs”) di Joachim Lafosse.

I film di Platform saranno valutati da una giuria composta da Jia Zhang-ke, Claire Denis e Agnieszka Holland, e chiamata ad assegnare il Toronto Platform Prize.

Quest’anno per la prima volta LoudVision sarà a Toronto: qui vi parliamo intanto dei film che vedremo nelle sezioni Gala e Special Presentations.

 

Scroll To Top