Da Toronto, Julianne Moore verso l’Oscar con Still Alice?

Sarà la Sony Pictures Classics a distribuire “Still Alice” negli Stati Uniti: si tratta del nuovo film interpretato da Julianne Moore, appena visto in anteprima al Festival di Toronto, che potrebbe portare di nuovo l’attrice a concorrere seriamente per l’Oscar.

Julianne Moore è stata candidata agli Academy Awards quattro volte — “Boogie Nights” di Paul Thomas Anderson (1998), “Fine di una storia” di Neil Jordan (2000), “The Hours” di Steohen Daldry e “Lontano dal Paradiso” di Todd Haynes (2003) — ma non ha mai vinto una statuetta.

Still Alice“, che a Toronto ha ricevuto una buona accoglienza, potrebbe essere l’occasione giusta. Oltre che l’unica in questa stagione: benché infatti Moore abbia dalla sua parte anche un ruolo da non protagonista in “Maps to The Stars” di David Cronenberg (per il quale è stata tra l’altro premiata a Cannes), la Focus World che ne cura la distribuzione americana non prevede una campagna pubblicitaria tale da consentire l’accesso alle cinquine degli Oscar.

Tratto dal romanzo omonimo di Lisa Genova, “Still Alice” racconta la storia di una donna che si trova ad affrontare i primi sintomi dell’Alzheimer. La regia è di Richard Glatzer e Wash Westmoreland. Nel cast anche Alec Baldwin, Kristen Stewart e Kate Bosworth.

Fonte: The Hollywood Reporter

Scroll To Top