Trailer e polemiche

Ancora non è uscito al cinema ma già abbondano le polemiche attorno a “La Prima Linea”, film di Renato De Maria, con Riccardo Scamarcio e Giovanna Mezzogiorno in uscita nei cinema il 20 novembre prossimo.

Il film sul ter­rorismo di De Maria, tratto dal libro “Miccia Corta” di Sergio Segio (ex comandante Si­rio del gruppo terroristico), racconta l’assalto al carcere di Rovigo, anno 1982, per liberare quattro «detenute politiche»,
La pellicola porterà sul grande schermo la vera storia di Sergio Segio e Susanna Ronconi denominati i fidanzati del terrorismo, membri della banda Prima Linea, braccio armato delle Brigate Rosse.

Il film è finito in un mare di polemiche: è accusato di trasformare i brigatisti in eroi, di dar voce ai carnefici invece che ai famigliari delle vittime e anche di aver ottenuto un discutibile finanziamento statale…

Scroll To Top