La Trattativa, il trailer del nuovo film di Sabina Guzzanti

«Siamo un gruppo di lavoratori dello spettacolo e abbiamo deciso di mettere in scena i fatti finora noti sulla faccenda della trattativa Stato-mafia»: così Sabina Guzzanti introduce il trailer del suo nuovo film, “La trattativa” (o #LaTrattativa) che vedremo in anteprima fuori concorso alla 71esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (27 agosto – 6 settembre).

Il direttore della Mostra Alberto Barbera, presentando il programma, aveva descritto il film di Sabina Guzzanti come il «suo più bello, anche da un punto di vista formale».

Tra gli attori, oltre alla stessa Guzzanti, anche Enzo Lombardo, Ninni Bruschetta, Filippo Luna, Franz Cantalupo e Claudio Castrogiovanni.

Ed ecco la sinossi ufficiale di “La trattativa” riportata dalla Bim che a ottobre distribuirà il film nelle sale italiane:

Di cosa si parla quando si parla di trattativa? Delle concessioni dello stato alla mafia in cambio della cessazione delle stragi? Di chi ha assassinato Falcone e Borsellino? Dell’eterna convivenza fra mafia e politica? Fra mafia e chiesa? Fra mafia e forze dell’ordine? O c’è anche dell’altro? Un gruppo di attori mette in scena gli episodi più rilevanti della vicenda nota come trattativa stato mafia, impersonando mafiosi, agenti dei servizi segreti, alti ufficiali, magistrati, vittime e assassini, massoni, persone oneste e coraggiose e persone coraggiose fino a un certo punto. Così una delle vicende più intricate della nostra storia diventa un racconto appassionante.

Scroll To Top