Udienza in Polonia per l’estradizione di Roman Polanski

Come riportavamo qualche settimana fa, la Polonia ha ricevuto una richiesta di estrazione dalla procura di Los Angeles nei confronti di Roman Polanski. Un’udienza è stata fissata per mercoledì 25 febbraio e il regista ha confermato la propria presenza.

Come probabilmente ricorderete, nel 1977 Roman Polanski è stato accusato di stupro ai danni dell’allora tredicenne Samantha Geimer ma poi dichiarato colpevole solo di rapporto sessuale con una minore. La pena fu scontata in maniera parziale perché Polanski, temendo che il giudice potesse rivedere la sentenza, lasciò gli Stati Uniti. Da quel momento vive in Europa con cittadinanza franco-polacca.

Il regista si trova in Polonia in questo periodo per la pre-produzione del suo nuovo film, dedicato all’affare Dreyfus.

Fonte: Reuters

Scroll To Top