Ulule, arriva Hello Play per finanziare le campagne di crowdfunding

Grazie alla partnership tra Ulule e Hello Bank (in collaborazione con Spotify, Deezer, Soundcloud e Last FM), arriva Hello play. Si tratta di un sistema innovativo con lo scopo di trasformare gli ascolti e le condivisioni in soldi reali, destinati a finanziare le campagne musicali lanciate su Ulule (piattaforma di crowdfunding a 360° nata in Francia).

A partire dal 2011, Ulule inizia una collaborazione con la banca BNP Paribas (gruppo BNL) e la piattaforma Hello play! (di Hello Bank, partner di Spotify, Deezer, Soundcloud, Last FM). Grazie a queste collaborazioni, nasce un innovativo sistema di finanziamento dei progetti musicali di crowdfunding: un ascoltatore iscritto a Hello play! può infatti, semplicemente ascoltando e condividendo musica come fa abitualmente, accumulare HelloCoins.

Dopodiché, tali “coins” (dal valore variabile), diventano soldi reali nel momento in cui l’ascoltatore decide di sostenere un progetto tra i tanti promossi da Ulule e pubblicato da Hello play! e vanno a finanziare il progetto designato unitamente alle donazioni classiche (quelle seguite dalle “ricompense” tipiche di qualsiasi sistema di crowdfunding).

Vediamo meglio cos’è Ulule ed Hello Play.

Che cos’è Ulule. Una piattaforma di crowdfunding aperta a 360°, dedicata a tutti coloro che hanno un progetto di interesse pubblico (come può essere un fumetto, una serie tv, un album, un negozio, un’etichetta musicale, un festival) da realizzare. La realizzazione dell crowdfunding viene accompagnata passo per passo da referenti esperti.
Questo il sito: https://it.ulule.com

Che cos’è Hello play! Nata nel 2010, Hello play! è la piattaforma che permette agli artisti di raccogliere Hello Coins semplicemente ascoltando musica. Questi coins vengono trasformati in moneta reale per essere utilizzati per finanziare i progetti più interessanti, nell’ottica del sostegno dell’arte e dei progetti validi.
http://helloplay.ulule.com/it/  _

Chi può fare un crowdfunding con Ulule? Chiunque con uno scopo collettivo: che sia una band musicale, un festival, un brand, una radio, un quotidiano, un ospedale, una casa di produzione, uno spazio co-working, un illustratore, un asilo, un videomaker, un piccolo imprenditore, un panificio, un’azienda. Al momento, Hello play! è riservata solo ai progetti di stampo musicale (album, festival, videoclip, tour, webzine musicali e tutto ciò che è attinente alla musica).

 

Fonte: Comunicato Stampa

Scroll To Top