Una vita da caratterista: Addio a Henry Gibson

Il 14 settembre è venuto a mancare questo straordinario caratterista americano. Il nome di Henry Gibson forse dirà poco alla maggior parte del pubblico; non così però – ne siamo certi – la sua faccia. Aveva debuttato nel 1963 con Jerry Lewis nel suo film “Le folli notti del dottor Jerryll”, ma certo tutti lo ricorderanno soprattutto per il suo esilarante ruolo del neonazista che da la caccia ai fratelli Elwood e Jake ne “I Blues Brothers”, protagonista di un’uscita di scena quanto mai eclatante ed assurda.

La sua filmografia è stata di tutto rispetto: dallo psichiatra spillasoldi de “Il lungo addio” a “Nashville” (entrambi diretti da Altman) dalla fantascienza di “Salto nel buio” di Joe Dante al capolavoro di Paul Thomas Anderson, “Magnolia”.

Scroll To Top