Valium: Il nuovo lavoro

A due anni di distanza da “La Maledizione sta per Arrivare”, i Valium tornano in scena con il secondo album ufficiale “Revolution” (edito da CPRS produzioni), una rivoluzione completa del loro modo di fare musica.
Tenetevi quindi lontani dai piani utopistici e dai contestatori di mestiere, la rivoluzione dei Valium è spirituale, anarchica e profondamente reale. Nessun progetto di conquista del mondo o lezioni di vita nonostante il secondo disco ufficiale e dieci anni di carriera insieme, piuttosto il golpe degli emarginati e dei poeti dagli occhi luccicanti, quelli veri.

“I Valium non sono interessati ai bilanci, ma all’espressione, dalla spiritualità sixties alla potenza degli anni ’90 fino al 2013, l’anno che non doveva esserci e che forse non esiste.
Il Ritorno all’indipendenza dove il disco è stato registrato nella calda estate 2012, volutamente in presa diretta per dare quel suono ruvido rock degli 90 . Ritorno all’adolescenza, al luccicore dei sogni di gloria così in bilico tra onnipotenza e realtà. Il luogo definitivo di ogni outsider.”

Scroll To Top