Vasco Rossi a Venezia 72: ‘Il Decalogo di Vasco’

Vasco Rossi sarà al Festival del Cinema di Venezia, giunto alla sua 72° edizione, per la proiezione in anteprima de ‘Il Decalogo di Vasco‘, scritto e diretto da Fabio Masi. Il film è stato selezionato dalla Mostra per la sezione “Incontri – Cinema nel Giardino“. L’appuntamento si svolgerà venerdì 11 settembre, alle ore 21, presso la Sala Darsena del Lido.
Il Decalogo di Vasco è suddiviso in 10 capitoli.

Questa la trama del film: Un immaginario quanto reale “viaggio” che due amici sono costretti a fare con…il ” Cartone Animato” di Vasco Rossi (Capitolo 8).   Se ne vedono e…sentono di belle in  una 500 con l’ingombrante “sagoma” in cartone altezza uomo,  di Vasco Rossi.

A seguire, i dieci capitoli de Il Decalogo di Vasco.

“Preludio”
Dal suggestivo set naturale della diga di Ridracoli, le parole di Vasco colpiscono per la loro autenticità.
Racconto dell’inizio di carriera, riflessioni nella sua mente che risuonano tra le mura e le acque immobili del luogo.

“Retrofronte del palco”

Dal retropalco dello stadio Olimpico di Roma nel Live Kom 2014, la band e le riunioni in camerino, la lettura di scaletta, il  buio prima della luce dello show.

“Vascologia”

“Lezione/Laboratorio” intimamente tenuta a Bologna dove Vasco racconta una e più storie legate alla nascita e crescita delle canzoni, incontro-show privo di barriere tra lui  e i suoi fans.

“Niente di vero”

Versione “tragi-comica” del rapporto con la stampa e i media.

“Profondo Rossi”

In auto, gli incubi nelle visioni della sagoma.

“Metodo Parazza”

Momento intimo di Vasco, solo con se stesso (ed il regista) allena il fisico e la mente per il nuovo tour, viaggio interiore prima del salto…

“InKurtZioni”

Look e voce del “Colonnello Kurtz” in “Apocalypse Now”, a sessant’anni dal film “Fronte del Porto” e a venticinque anni dal disco “Fronte del Palco”, il Komandante interpreta il monologo interiore del Colonnello Kurtz tra la luce e il buio della coscienza.

“Cartone Animato”

I tre insoliti compagni di viaggio giungono allo stadio di Bari prima del concerto, la Sagoma di Vasco tra i fans, inconsapevoli della sua imminente “trasformazione”, arriva in camerino e…

“Essere Vasco”
Il concerto come non lo avete mai visto.

Scroll To Top