Venezia 71, chi vincerà il Leone d’Oro?

A poche ore dalla cerimonia di chiusura della 71esima Mostra del Cinema di Venezia, qui al Lido ci si diverte come sempre con speranze e pronostici sui possibili vincitori.

Per il Leone d’Oro si fa il nome di Andrei Konchalovsky che con il suo “The Postman’s White Nights” ha ottenuto grandi consensi da stampa e appassionati (ed è anche uno dei nostri preferiti, qui la recensione).

Probabili premi in vista anche per “Le dernier coup de marteau” di Alix Delaporte (la regista dovrebbe essere già tornata a Venezia, ma il suo film non ci ha convinto del tutto), “A Pigeon Sat on a Branch Reflecting on Existence” di Roy Andersson (per il regista svedese entusiasmo pressoché generale);

e poi “Tales” dell’iraniana Rakshan Benietemad e il documentario “The Look of Silence” di Joshua Oppenheimer, ideale completamento del precedente “The Act of Killing”.

Per quanto riguarda le Coppe Volpi ai migliori attori, si guarda a Willem Dafoe per “Pasolini” di Abel Ferrara e Alba Rohrwacher per “Hungry Hearts” di Saverio Costanzo.

A più tardi per il verdetto ufficiale della giuria!

Scroll To Top