Venezia 72 — Tributo ad Arturo Ripstein

La 72esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (2 – 12 settembre 2015) annuncia un tributo speciale al regista messicano Arturo Ripstein, in occasione del suo cinquantesimo anno di attività.

La premiazione si terrà giovedì 10 settembre alle 22 in Sala Grande e prevede anche la proiezione in anteprima mondiale del nuovo film di Ripstein, “La calle de la amargura“.

«Arturo Ripstein — così commenta il direttore della Mostra Alberto Barbera — è il regista più vitale, tenace e originale della generazione che esordì a metà degli anni Sessanta, erede dell’epoca d’oro del cinema messicano di studio e precursore della nuova generazione di autori contemporanei come Carlos Reygadas, Guillermo del Toro e Nicolas Pereda, ciascuno dei quali, a modo suo, riconosce il debito profondo contratto con la sua opera. [...] La singolare commistione di bellezza e brutalità, compassione e violenza, ironia e melanconia, conferisce al suo cinema una dimensione del tutto personale, che affonda le radici nella tragedia popolare e nelle suggestioni del melodramma, sapientemente rielaborate».

Scroll To Top