Verso la nuova edizione del “#NuovoMEI 2016″

In attesa del programma definitivo (che non mancherà di sorprendere con ospiti a sorpresa – comincia già a prendere forma l’edizione 2016 del #Nuovo Mei di Faenza (che si terrà il 23-24-25 settembre), il primo festival del giornalismo musicale che si arricchirà per l’occasione di una sezione live dedicata a Lucio Battisti. A raccolta per la prima volta in Italia ci sarà tutto il “quinto potere” dedito alla musica, da quello delle grandi testate alle webzine, alle radio e tv e a tutti i new media: un importante momento di confronto e riflessione per i giornalisti e per chiunque scriva di musica nell’era di internet, dopo la rivoluzione epocale e repentina che ha coinvolto la produzione, la promozione e la fruizione musicale.

Oltre all’atteso “Festival del giornalismo musicale”, il #NuovoMei2016 darà spazio alla proiezione di documentari (è il caso di “Rotte Indipendenti”, audio-visivo prodotto da Sky Arte e dedicato ai 20 anni del MEI) mostre tematizzate, laboratori e ovviamente alla musica dal vivo. Per la sezione live dedicata alla figura di Lucio Battisti e al suo carattere seminale riscontrabile specialmente nella nuova scena cantautore italiana, saranno ospiti per l’occasione artisti come Francesco Motta, Leo Pari, Iacampo, Daniele Celona.

Parallelamente la manifestazione manterrà la mission consolidata negli anni precedenti legata allo scouting di nuovi talenti (ricordiamo che la kermesse romagnola ha creduto per prima in artisti come Subsonica e Baustelle, sino a Calcutta in tempi più recenti) e ancora darà spazio a nuove commistioni musicali proponendo formazioni come Extra Liscio e Orchestrina di Molto Agevole, moderni ed efficaci esempi di rivisitazione della nostra tradizione folkloristica.

Scroll To Top