Vostok: Il debutto ad aprile

“Lo Spazio Dell’Assenza”, ecco il titolo dell’album d’esordio del duo brindisino Vostok, in uscita ad aprile per Golden Morning Sound.

“Spazio/tempo: Brindisi (provincia), 2012.

Suono & atmosfera: ethereal neofolk, darkwave neoclassica, jazz, un soffio e un dente di leone, un pomeriggio autunnale, qualcuno lontano…

DNA: Mina Carlucci (26 anni – voce) & Giuseppe Argentiero (28 anni – chitarra).

Il nome: il programma Vostok (“Est”) fu il primo progetto sovietico di missioni spaziali umane che riuscì, per la prima volta nella storia, a portare un uomo nello spazio. Il 12 aprile 1961 il cosmonauta Jurij Alekseevi? Gagarin divenne, a bordo della navicella Vostok 1, il primo essere umano ad orbitare intorno alla Terra.

Influenze: Dead Can Dance, Sol Invictus, Ólafur Arnalds, Sigur Rós, Anathema, Rome, Corde Oblique, Argine, Paolo Benvegnù, Bleeding Gums Murphy…

“Bellissimi brani, MA-CHE-GENERE-È?” (Amerigo Verardi)

Amerigo Verardi ha ascoltato il loro demo e li ha scelti, lo scorso agosto, per lo “YEAHJASI! Brindisi Pop Fest 2012″, un festival di band emergenti pugliesi che lo vedeva come direttore artistico.

Scroll To Top